COMUNICATO UFFICIALE


Il 15 Giugno si è svolto il Comitato di Razza Murgese, la riunione in cui tutti gli allevatori di cavalli Murgesi soci dell’ANAREAI hanno partecipato ricevendo un aggiornamento sull’attuale situazione dell’associazione ed in cui sono state discusse e definite insieme le modalità operative delle imminenti attività che saranno avviate presso le loro aziende.

E’ stato infatti comunicato loro che nei giorni scorsi è pervenuto il Decreto Ministeriale che riconosce ANAREAI quale Ente Selezionatore in quanto ritenuta in possesso dei requisiti e delle capacità professionali previsti dal Regolamento UE 2016/1012.
La qualifica di Ente Selezionatore riconosciuta all’ANAREAI le consente già da oggi di richiedere la gestione dei Programmi Genetici per 26 razze, tra le quali le razze equine del Cavallo Lipizzano, Bardigiano, Tolfetano, Sanfratellano, Napoletano, Salernitano, Persano, della Giara, di Monterufoli, Appenninico, Catria, Ventasso, Merens, Delta, Knabstrupper, Pentro, Romano della Maremma Laziale, Sarcidano, Pony di Esperia, ed asinine dell’Amiata, Asinara, Pantesco, Ragusano, Romagnolo, Sardo e Viterbese.

Con il trasferimento della gestione di queste attività, partirà subito la fase esecutiva che darà il via a tutte le iniziative previste di miglioramento genetico e conservazione della biodiversità dei rispettivi Programmi Genetici, ed attuando le azioni già approvate nel Piano di Sviluppo Rurale Nazionale – Sottomisura 10.2 –definitivamente aggiudicatoci e da realizzare fino a giugno 2023 anche sulle razze del cavallo Murgese e asino di Martina Franca (prove in stazione ad ambiente controllato, caratterizzazione fenotipica con scheda di valutazione lineare, caratterizzazione genetica con analisi DNA e genomiche, studio e valutazione della consanguineità e parentela, primo approccio ad indici genetici morfologici e relativi piani di accoppiamento, ecc..).

Questo comunicato è quindi rivolto a tutti gli allevatori di cavallo Murgese ed asino di Martina Franca associati, che hanno creduto fin da subito nel progetto ANAREAI partecipando alla vita associativa di una “grande casa” che ospita e accorpa, come prospettato dagli indirizzi comunitari in materia, per ora 26 razze equine ed asinine disseminate su tutto il territorio nazionale, permettendo loro di avere a disposizione possibilità di interscambio di conoscenze e servizi, con modalità di gestione che saranno il più possibile razionali ed efficienti.

Consapevoli delle capacità tecniche e professionali dei nostri dipendenti e collaboratori, dei mezzi a nostra disposizione e dei contenuti dei programmi di attività già approvati ed ora da attuare, mi rivolgo ora a tutti gli allevatori di cavallo Murgese ed asino Martina Franca non ancora associati, riservando loro l’invito ad associarsi all’ANAREAI partecipando attivamente a tutte queste attività e creando insieme una grande base associativa, che possa condividere una serie di servizi di consulenza e assistenza tecnica a fondamentale supporto dell’allevamento equino ed asinino nazionale.
A presto, un saluto cordiale a tutti voi

Luca Marcora – Presidente ANAREAI